Wednesday 26th Jun 2019

Roma - Qual è la reputazione online dei ministri italiani? A marzo per la prima volta il presidente del Consiglio Giuseppe Conte supera il ministro dell’Interno Matteo Salvini, quest’ultimo al primo posto in classifica da molti mesi.

Sono questi i risultati dell’Osservatorio permanente di Reputation Science, che ogni mese analizza l’andamento della web reputation dei componenti del Governo. Il dato più rilevante dell’ultima rilevazione è appunto la crescita esponenziale di Giuseppe Conte. Il premier scalza Matteo Salvini dalla prima posizione facendo registrare un punteggio di 108,8 (+33,90 punti rispetto al mese precedente). Dall’analisi emerge sempre più il gradimento verso il suo profilo istituzionale ma anche per certe posizioni assunte in politica interna: piace la gestione, pacata e istituzionale, degli incontri internazionali (quelli con Macron e il presidente cinese Xi Jinping). Piace, inoltre, la sincerità con la quale ha ammesso che questa sarà la sua ultima esperienza di governo e la presa di distanza dal Congresso mondiale delle famiglie di Verona.

Il ministro dell’Interno totalizza un punteggio reputazionale di 97,2 (+12,91). L’ok del Senato alla legge sulla legittima difesa è stato un punto a favore di Salvini, così come le sue parole sulla cittadinanza a Ramy, il piccolo eroe di San Donato Milanese. Solito mattatore sui social dove spopola grazie ai temi forti della sua comunicazione, come la lotta all’immigrazione clandestina, e all’uso di un linguaggio diretto e disimpegnato. Scende al secondo posto solo per la prestazione monstre del premier Conte. - (NoveColonneATG)

Comments powered by CComment