Thursday 19th Jan 2017

NEW YORK - Il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano, è a New York per partecipare oggi alla prima riunione del Consiglio di Sicurezza a seguito del mandato conferito all'Italia quale membro non permanente del CdS per il 2017. In tale occasione incontra il segretario generale della Nazioni Unite, Antonio Guterres, e gli altri membri del Consiglio di Sicurezza.

Tra i temi in agenda: le priorità del mandato italiano nel CdS; le principali questioni di attualità internazionale a partire dalla situazione in Libia e in Siria; il contrasto al terrorismo e all'estremismo religioso e l'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e i cambiamenti climatici.

Il programma della giornata prevede, dopo una visita alla mostra "Pillars of Cooperation", organizzata al Palazzo di Vetro da Italia e Paesi Bassi, la partecipazione del ministro al dibattito aperto, alle 10.00, in Consiglio di Sicurezza su Pace sostenibile e prevenzione dei conflitti. In quest'ambito, la presenza di Alfano sarà l'occasione per discutere modalità per rendere più efficace l'impegno dell'ONU nella prevenzione dei conflitti, con particolare attenzione alla missione UNIFIL in Libano, rafforzando non soltanto la dimensione civile e politica dei mandati delle missioni, ma includendo anche la tutela della diversità culturale.

Al termine del dibattito, il ministro incontrerà i giornalisti per un breve punto stampa alle 10.40. Dopo una colazione con i capi delle delegazioni degli altri Paesi membri del CdS, tra cui numerosi ministri degli Esteri, la visita proseguirà con un incontro bilaterale con il SG Guterres alle 15.15 e il Presidente dell'Assemblea Generale dell'ONU Thomson alle 16. Il ministro potrà incontrare nuovamente i giornalisti alle 16.30, prima di rientrare a Roma. (Inform)